Campus KID, il nuovo polo scolastico di Mario Cucinella Architects

Non si fermano i lavori per la realizzazione di Campus KID, un progetto di Mario Cucinella Architects: due scuole, un auditorium e una palestra per oltre 900 studenti nel bolognese.

Proseguono i lavori che, partendo dal progetto dello studio Mario Cucinella Architects, porteranno alla realizzazione di Campus KID, che avrà sede al confine sud-est del comune di San Lazzaro di Savena. Il centro didattico offrirà a più di 900 giovani studenti tra i 6 e i 14 anni un ambiente stimolante, inclusivo, che faccia da ponte naturale tra le due importantissime fasi dell’apprendimento. Perno del progetto sarà il tema della connessione, che prenderà forma concreta di innovativi spazi polivalenti, pensati per assumere diverse connotazioni durante la giornata a seconda delle attività previste, la collocazione strategica del polo scolastico e una suddivisione degli spazi all’insegna dell’apertura, della flessibilità e della libertà dello studente.

Planimetria di Campus KID

Campus KID: per un’idea di scuola moderna e innovativa

Ripartiamo proprio dal tema della connessione e vediamo in che modo costituisca lo scheletro di questo progetto composto da diversi volumi, ossia due edifici scolastici suddivisi in aule didattiche, laboratori e aule speciali, un auditorium e una tripla palestra con relativi ambienti di servizio. Sin dalla sua collocazione, tra città e territorio circostante, Campus KID si pone come elemento di ponte, di unione; la stessa che riconosciamo nell’intersezione dinamica tra interno ed esterno dei laboratori tematici e polivalenti, negli spazi privi di corridoi e nell’Agorà tra i due edifici principali, così come nella grande copertura del campus, un foglio sospeso che, dando continuità ai diversi spazi, sembra unire sotto una stessa egida gli studenti delle elementari e delle medie. Va da sé che un ambiente così strutturato favorisca non solo l’insegnamento e l’apprendimento, ma anche gli aspetti tutt’altro che secondari della condivisione, della relazione e della creatività.

Vale infine la pena di menzionare l’attenzione riservata al rapporto tra i ragazzi e la natura del progetto dello studio MCA: rinnovando ancora una volta l’idea di flessibilità e connessione di Campus KID, l’esterno del polo scolastico ospiterà un parco pubblico e un giardino didattico riservato all’interno del quale, tra orti, serre, un piccolo frutteto e delle aree di apprendimento immerse nel verde, si faciliterà attraverso il gioco e il contatto diretto l’apprendimento con e nella natura degli alunni.

Campus KID e gli Stati Generali dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Ancor prima di accogliere giovani studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado, Campus KID andrà ad ospitare tra i suoi spazi un variegato numero di professionisti, esperti e amministratori di respiro internazionale. Dal 26 al 28 ottobre 2023, infatti, si terranno nel nuovo plesso gli Stati Generali dell’Infanzia e dell’Adolescenza, annunciati dalla sindaca del comune di San Lazzaro di Savena, Isabella Conti. In questa tre giorni di dialogo e confronto sulle best practices mondiali, si partirà da una serie di quesiti su che tipo di civiltà stiamo costruendo, quali siano le difficoltà delle famiglie italiane e le loro necessità, e si arriverà a stilare un vademecum per i sindaci d’Italia con il quale migliorare a livello capillare la vita dei nuclei familiari e dei giovani cittadini di domani.

Condividi questo articolo:

Most Popular

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel mondi di DIMORA magazine, scopri ogni giorno le ultime tendenze direttamente nella tua email!

Categories

DImora magazine consiglia
Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Per approfondire clicca qui.