BORA Classic 2.0, la rivoluzione in cucina

La celebre azienda tedesca lancia un nuovo e innovativo prodotto che sarà il fiore all'occhiello per la cucina

BORA, gruppo tedesco specializzato nella produzione di innovativi piani cottura con aspirazione, presenta BORA Classic 2.0. Un sistema modulare dotato di massima flessibilità e personalizzazione.

Design e tecnologia innovativa

Perfetto connubio di design e tecnologia innovativa, BORA Classic 2.0 si distingue per lo stile minimalista esaltato dal montaggio a filo piano per integrarsi al meglio con assoluta discrezione in ogni cucina. Elevate anche le performance funzionali. La potenza dell’aspiratore si regola automaticamente a seconda delle esigenze. Grazie al convogliamento ottimale dell’aria ottimale BORA Classic 2.0 risulta piacevolmente silenzioso anche quando in funzione a massima potenza.

BORA Classic 2.0 offre la massima personalizzazione dei piani cottura, disponibili nelle versioni a induzione, wok in vetroceramica e griglia Teppanyaki in acciaio inox, da configurare come piano singolo o abbinandone due o più in un unico elemento. Una soluzione quindi ideale per ogni nucleo familiare, dal single alle coppie alle famiglie composte da più individui.

L’unità di comando

Innovativa l’unità di comando in posizione centrale sotto l’aspiratore. Lo slider verticale intuitivo (sControl+) assicura massima precisione e consente una migliore gestione dello spazio. Garantendo una superficie di cottura particolarmente ampia per utilizzare contemporaneamente fino a quattro pentole (diametro massimo di 24 cm). Le grandi zone cottura a induzione “FULL” garantiscono infatti un riscaldamento completo ed omogeneo anche con pentole e bistecchiere di grandi dimensioni.

Basta premere un pulsante per avere tutte le funzioni di comando a portata di mano. Di colore nero, il pannello di comando risulta praticamente invisibile in modalità di stand-by (“tecnologia Black Vision”) come quando in funzione grazie al sistema di illuminazione intelligente e discreto.

Condividi questo articolo:

Leggi anche:

Cerchi casa a Milano, in zona Isola?

Un quartiere con lo sguardo teso al futuro e i piedi saldi nella sua storia. Rivalutata dalla nuova City di Porta Nuova, l’Isola si conferma

Il design originale di Kindof

Kindof nasce nel 2014 da un’idea dei fratelli Luca e Mattia Ghielmi. Un’idea che diviene presto una sfida: usare un materiale semplice e di uso

L’EDITORIALE DEL LUNEDI’

Qualcuno dice che sono spesso troppo polemico, anche nel mio lavoro. Allora ho pensato di raccontare un episodio che mi è capitato qualche giorno fa,

Cerchi casa a Milano, in zona Isola?

Un quartiere con lo sguardo teso al futuro e i piedi saldi nella sua storia. Rivalutata dalla nuova City di Porta Nuova, l’Isola si conferma

Il design originale di Kindof

Kindof nasce nel 2014 da un’idea dei fratelli Luca e Mattia Ghielmi. Un’idea che diviene presto una sfida: usare un materiale semplice e di uso

L’EDITORIALE DEL LUNEDI’

È comprovato che le case che danno una buona prima impressione, si vendono più in fretta. Sembrerà scontato e invece, vi posso garantire, non lo

Luce CONO

Cono vince i Lighting Design Awards 2023

Nel nostro immaginario, il periodo natalizio è un caleidoscopio di atmosfere familiari, di profumi che si espandono dalla cucina, di incarti colorati… e di luci.

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Per approfondire clicca qui.