Casa Versilia, il meglio del mediterraneo nel nuovo progetto di Vudafieri e Saverino

Il felice dialogo con l'esterno capace di moltiplicare gli spazi è al centro della ristrutturazione di Casa Versilia, manifesto del vivere all'insegna della lentezza e della leggerezza.

In che modo immagini si concretizzi l’espressione “fascino mediterraneo” quando si parla di ville sul mare? La risposta dello studio di architettura Vudafieri-Saverino Partners si impernia su poche, semplici parole: apertura alla luce e dialogo con il verde circostante. Ad essere vestita di questo tipo di bellezza nell’ultimo progetto di Claudio Saverino e Tiziano Vudafieri, una villa degli anni ’50 nella Toscana nord-occidentale: casa Versilia. Ripercorriamo le tappe principali di questa “vestizione” integrale in chiave mediterranea, dove il comfort e il gusto contemporaneo si legano in un equilibrio raffinato di forme, funzioni e colori.

Villa in Versilia
Scorcio di casa Versilia dall’interno

Casa Versilia tra eleganza e dialogo delle parti

Per donare ad ogni ambiente dei 265 mq della villa un’atmosfera sobria ma elegante, rilassata, semplice ma curata nei dettagli, dove gli spazi si permeano a vicenda e i giochi di prospettive visive la fanno da padrone, fondamentale è stato lavorare sul rapporto con i 550 mq di superficie del giardino e degli spazi esterni. Ecco dunque che riconosciamo in pochi elementi centrali – il calore del legno, la matericità della pietra e soprattutto le ampie vetrate – la chiave della felice ridistribuzione degli spazi, i nuovi linguaggi cromatici e stilistici e il dialogo con l’esterno della casa di vacanza. Grazie a questi interventi, guardando alla zona living del pianterreno dalle grandi vetrate nei mesi della bella stagione, ad esempio, si avrà la sensazione di ritrovarsi in un ambiente di dimensioni doppie rispetto a quelle (già generose) reali.

Villa in Versilia
Scatto esterno della villa

Una catena di richiami

A completare il fascino mediterraneo di cui si diceva, Vudafieri e Saverino propongono una ragionata scelta dei colori per arredi, pavimenti e rivestimenti, dal miele al cammello, dal marrone chiaro al beige, e soprattutto un’impronta stilistica comune ripresa nei dettagli dei vari ambienti. Casa Versilia si adorna allora di soffitti in rattan intrecciato al pianterreno che riconosciamo anche all’esterno, seminato ripreso in cromie diverse in ogni stanza da bagno, pavimenti in parquet di rovere sbiancato in tutta la villa, trasformandosi nel tempio di un modo di vivere lento, leggero, mediterraneo.

Condividi questo articolo:

Leggi anche:

Cerchi casa a Milano, in zona Isola?

Un quartiere con lo sguardo teso al futuro e i piedi saldi nella sua storia. Rivalutata dalla nuova City di Porta Nuova, l’Isola si conferma

Il design originale di Kindof

Kindof nasce nel 2014 da un’idea dei fratelli Luca e Mattia Ghielmi. Un’idea che diviene presto una sfida: usare un materiale semplice e di uso

God Save Matter di Giorgio Palù a Cremona

Apre oggi, 9 maggio 2024, nel Museo Diocesano di Cremona, la mostra personale con la collezione permanente di opere di installazioni e site-specific di Giorgio

Cerchi casa a Milano, in zona Isola?

Un quartiere con lo sguardo teso al futuro e i piedi saldi nella sua storia. Rivalutata dalla nuova City di Porta Nuova, l’Isola si conferma

Il design originale di Kindof

Kindof nasce nel 2014 da un’idea dei fratelli Luca e Mattia Ghielmi. Un’idea che diviene presto una sfida: usare un materiale semplice e di uso

Nuova luce a Kensington

Una casa piccola e accogliente che riesca ad essere confortevole e dare l’idea di essere spaziosa. Questa è stata la sfida lanciata dall’albergatore svedese che

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Per approfondire clicca qui.