L’EDITORIALE DEL LUNEDI’

CON PREZZI POCO AL DI SOTTO DI 5.000 EURO AL METRO QUADRO E CON UN TREND SALDAMENTE IN CRESCITA, IL MERCATO IMMOBILIARE MENEGHINO MANTIENE IL SUO PRIMATO ITALIANO. IL FASCINO DELLA CITTÀ DELLA MODA E DELLA RISTORAZIONE HA SUPERATO LA MAGIA STORICA DELLA CAPITALE

Le sofferenze della pandemia, la drastica diminuzione del PIL e delle spese pro capite dei cittadini non hanno fatto abbassare la testa a Milano. Al contrario, la città meneghina sembrerebbe essere tra le poche – sicuramente l’unica in Italia – che ha saputo reggere alla crisi economica degli ultimi due anni. 

I settori chiave? Moda, ristorazione e immobiliare, che hanno superato di gran lunga anche la magia storica della Capitale.

Anche se ad occupare il podio delle città più care del mondo siano tre grandi metropoli asiatiche – nell’ordine Shangai, Tokyo e Hong Kong – la classifica del Global Wealth and Lifestyle Report 2021 di Julius Baer vede Milano alla tredicesima posizione, subito dietro Bangkok e Dubai. In pratica, a livello europeo, più care della city lombarda ci sarebbero soltanto Monaco, Zurigo, Parigi e Londra.

E in effetti, ve lo posso assicurare, Milano fa davvero registrare i più alti costi residenziali di tutto il Paese. Specie per quanto riguarda il mercato immobiliare cosiddetto “premium”. Qualcuno ha addirittura stimato che per comprare una casa di lusso a Milano servano circa 12 anni di stipendio, mentre, mediamente, nel resto d’Italia, ne occorrono più o meno la metà. Ma non è tutto. Zone come Quadrilatero, Centro storico, Brera, Magenta e corso Venezia, sono anche così richieste che le compravendite, qui, sono diventate velocissime, quasi senza trattative sul prezzo. 

Chi ha analizzato i motivi di questa crescita, come fattore principale ha individuato il fascino che la città esercita sugli investitori internazionali che, a Milano, trovano il giusto compromesso tra un ambiente cosmopolita e la facile accessibilità ai prodotti di alto livello. Sempre stando alle statistiche, però, sarebbero anche gli stessi milanesi ad avere una vera e propria propensione per i beni di lusso. Nonostante la consapevolezza che, nella loro città, tutto costi molto più che altrove, a partire dalle scarpe da donna. D’altra parte, dal suo quinto posto mondiale per numero di ristoranti stellati, Milano è anche una delle città che offre la miglior cucina del mondo!

Condividi questo articolo:

Leggi anche:

L’EDITORIALE DEL LUNEDI’

Oggi vorrei parlarvi di una delle questioni più spinose che accompagnano una compravendita, ovvero della differenza tra metri quadri commerciali e metri quadri calpestabili: due

Acquisto una casa donata ci sono conseguenze per chi compra?

Difficilmente, infatti, il soggetto dispone dell’intera somma e quindi, si vede costretto a chiedere ad un istituto dicredito una somma di denaro a mutuo che poi si impegna a restituire con gli interessi. Ebbene qualora questo impegno, che normalmente copre un

Uberto Comunale si racconta ai nostri lettori

Americano di nascita si trasferisce con la famiglia in Italia quando è ancora bambino. Laureato in giurisprudenza, Uberto Comunale, intraprende sin da subito una carriera

L’EDITORIALE DEL LUNEDì

Oggi vorrei parlarvi di una “piaga” che affigge il mondo dell’immobiliare e di cui, purtroppo, si sa ancora poco, ovvero del fenomeno dell’esercizio abusivo dell’attività

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Per approfondire clicca qui.