Milani X glo for art: l’Hub Gattinoni si fa giardino delle meraviglie

Un'installazione tra sogno e realtà, tra giardino e mondo tencologico, è ciò intorno a cui gravitano gli spazi di sosta e aggregazione arredati da SpazioMILANI.

Milani

La Milano Design Week è al suo Zenit: la città brulica di installazioni, eventi ed esposizioni, in un fermento generale dal quale è difficile non rimanere contagiati. Fino al 21 aprile, anche l’Hub Gattinoni di via Statuto n.2 manterrà la sua nuova pelle, trasformandosi in un calderone di eventi e attività firmati glo e, come ci si aspetterebbe da un marchio di dispositivi a tabacco riscaldato, riservati ad un pubblico adulto. Consolidando il proprio ruolo di mecenate dell’arte, il brand di punta di BAT Italia ha deciso di arricchire questi spazi promuovendo un’installazione site specific sorprendente nell’aspetto e nella sostanza: si tratta di FLOWER UP, opera dell’artista di respiro internazionale Emiliano Ponzi, alla quale si sposano delle aree di aggregazione in e outdoor firmate Milani. Varchiamo il grande portale posto ad ingresso dell’installazione e lasciamoci ispirare dalle sue atmosfere vibranti.

FLOWER UP: caleidoscopio di reale e virtuale

Si impiega poco meno di un passo e poco più di un secondo per addentrarsi nel tunnel immersivo e tecnologico appena oltre l’accesso e capire di trovarsi alle soglie di un’esperienza travolgente.
Già in questa fase, la realtà abbandona ogni confine con il mondo onirico, per poi proiettare il visitatore, lasciatosi alle spalle il tunnel di FLOWER UP, in un giadino segreto su cui torreggia un albero-scultura di metallo, unico e maestoso.
Vero perno dell’opera, esso reinterpreta secondo la sensibilità dell’artista il tema della Materia Natura della Design Week 2024 e al contempo lo spirito positivo alla base di glo (nonché le nuove features del suo ultimo dispositivo, dalla forte carica, per l’appunto, tecnologica e immersiva).

Milani

Spazio alla convivialità: le due aree di aggregazione vestite Milani

Ma qualcosa orbita intorno a questo mondo di colori intensi, metallo, movimento. Qualcosa che va a completare l’esperienza complessiva di quest’ulteriore tappa del progetto artistico itinerante portato avanti da glo for art favorendo la convivialità. Come si accennava, infatti, le forme gentili e ospitali degli arredi di SpazioMILANI accolgono il continuo fluire dei visitatori dell’installazione nella glo for art Lounge e nel glo for art Cafè. Curate dallo studio Basaglia + Rota Nodari per Milani, le aree allestite richiamano, nelle loro accese cromie e nell’abbondanza del metallo degli arredi scelti, proprio quell’albero sul quale FLOWER UP si regge.
Partendo dai due spazi open air, un intenso gentian blu accende le sedute INFINTO intorno ai tavoli CASTORE del brand che da sempre orienta i propri sforzi nel segno di estetica, funzionalità ed ergonomia. Si passa poi al pale green per gli sgabelli INFINITO che accompagnano i tavolini Izumi, customizzati con piano metallico, mentre l’enigmatica LUNAPIENA illumina e al contempo decora con delicatezza il tutto, attivandosi al crepuscolo. È invece il pure red il colore primario che scandisce gli ambienti indoor, che ai tavoli e alle sedute affiancano il divano componibile TITANO, ultimo di una serie di arredi riciclabili, coerentemente con il principio guida della Design Week 2024.

Condividi questo articolo:

Leggi anche:

Cerchi casa a Milano, in zona Isola?

Un quartiere con lo sguardo teso al futuro e i piedi saldi nella sua storia. Rivalutata dalla nuova City di Porta Nuova, l’Isola si conferma

Il design originale di Kindof

Kindof nasce nel 2014 da un’idea dei fratelli Luca e Mattia Ghielmi. Un’idea che diviene presto una sfida: usare un materiale semplice e di uso

cedolare secca

Cedolare secca: cosa cambierà nel 2024?

Nelle ultime settimane, potrebbe esserti capitato di incappare in titoli che preannunciavano trasformazioni in arrivo riguardo alla cedolare secca negli affitti brevi: cosa cambierà, converrà

Danila Mancuso artista contemporanea

NEL SUO ATELIER DI PIAZZA ARMERINA, L’ARTISTA SICILIANA CI GUIDA ALLA SCOPERTA DELLA SUA PITTURA MATERICA. UNA TAVOLOZZA MULTISENSORIALE CHE HA I COLORI E I PROFUMI DELLA SUA TERRA.

Cerchi casa a Milano, in zona Isola?

Un quartiere con lo sguardo teso al futuro e i piedi saldi nella sua storia. Rivalutata dalla nuova City di Porta Nuova, l’Isola si conferma

Il design originale di Kindof

Kindof nasce nel 2014 da un’idea dei fratelli Luca e Mattia Ghielmi. Un’idea che diviene presto una sfida: usare un materiale semplice e di uso

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Per approfondire clicca qui.