Davide Groppi porta la sua luce a Milano Manzoni 38

Da un piccolo laboratorio di Piacenza a una delle zone più esclusive di Milano. Il marchio Davide Groppi continua a sedurre e sorprendere il mondo con le sue creazioni.

luce Vis a Vis

Quando si parla di Davide Groppi, si entra nel mondo della luce in quanto elemento capace di veicolare semplicità, leggerezza, invenzione e stupore, in seguito alla risposta ad una necessità o un significato. Con l’apertura del nuovo spazio di Milano Manzoni 38, Davide Groppi eleva al quadrato proprio quest’ultimo concetto. In che senso? Varchiamo la soglia di questi 200 mq, distribuiti su due livelli, alla scoperta del particolare significato della nuova location per il designer e per le sue pluripremiate creazioni.

Davide Groppi Anima
Con la sua sottile estetica in bilico tra la Scandinavia e il Giappone, la lampada Anima, design di Davide Groppi e Giorgio Rava, dà forma all’emozione dell’assenza ed essenza di luce.

Un legame di lunga data

Situato nel cuore pulsante della città e progettato con lo studio 967arch, lo spazio di Milano Manzoni 38, dopo quelli aperti a New York, Seoul, Porto, Mallorca, Piacenza, Parma, Bologna e Verona, rappresenta la chiusura di un cerchio al cui centro vi è proprio il capoluogo meneghino al quale Davide Groppi è legato da tempo. Come ricorda lo stesso designer, infatti:

Nel 1998 aprii il mio primo negozio a Milano, in via Medici. Ero impaurito ed eccitato contemporaneamente, ma capivo che Milano era importante e con il tempo ho imparato ad amarla. Oggi è uno dei miei posti. Lo spazio di via Medici, negli anni, è mutato insieme all’azienda, ma lì ho sempre manifestato tutta la mia passione per la luce. Oggi sento la necessità di trovare un altro luogo per le mie creazioni. E oggi, a distanza di 25 anni, mi trovo qui, emozionato, nel centro di Milano, in una delle sue zone più esclusive, via Manzoni. Il brivido del 1998 è lo stesso. Ed è lo stesso il desiderio di svelare tutte le nostre storie luminose, il nostro alfabeto, la nostra sintassi. Via Manzoni sarà un luogo di incontro, di rappresentazione, di seduzione.

Non c’è dubbio dunque che lo spazio di via Manzoni sia tra i luoghi che con più forza e coerenza riescono a mettere in mostra la passione del designer e tutto quel che rende ciascuno dei suoi progetti, da Anima (foto in alto) a Magia, da Post Prandium (foto in basso) a Vis à Vis, un universo a sé di ingegno e fantasia in dialogo con l’ambiente e gli arredi circostanti, in un equilibrio di luci e ombre tutto da scoprire (e guardare).

Davide Groppi Post Prandium
Con la sua forma a mestolo, la lampada da tavolo ricaricabile Post Prandium è tra le creazioni che meglio esemplificano il modo di Davide Groppi di concepire la luce come elemento con il quale, talvolta, si può anche giocare.

Davide Groppi ieri e oggi

Si chiude così – per il momento – la vicenda di Davide Groppi, iniziata producendo e inventano lampade alla fine degli anni ’80 in un piccolo laboratorio di Piacenza, e proseguita nel segno di collaborazioni, progetti e premi prestigiosi. Tra tutti, vale la pena citare il premio Edida, il Premio Design Plus, il doppio XXIII ADI Compasso d’Oro, seguito nel 2016 dal premio XXIV ADI Compasso d’Oro Menzione d’Onore.
In questi riconoscimenti si scorge un bagliore della ricchezza e varietà delle sfide raccolte e vinte in tutto il mondo, dal progetto Quirinale Contemporaneo all’iniziativa Contemporanei a Palazzo Borromeo, passando per i grandi chef stellati che hanno scelto la luce di Davide Groppi per i loro ristoranti, da Carlo Cracco a Ciccio Sultano.

Condividi questo articolo:

Leggi anche:

Cerchi casa a Milano, in zona Isola?

Un quartiere con lo sguardo teso al futuro e i piedi saldi nella sua storia. Rivalutata dalla nuova City di Porta Nuova, l’Isola si conferma

Il design originale di Kindof

Kindof nasce nel 2014 da un’idea dei fratelli Luca e Mattia Ghielmi. Un’idea che diviene presto una sfida: usare un materiale semplice e di uso

Come scelgo la casa per le vacanze?

In questo 2023 di “ponti”, di weekend lunghi, di scorci di vacanza in ogni mese, l’alloggio privato resta la soluzione ideale per chi desidera starsene

Design d’autore e di cinema al Vitra Museum

La fantascienza ha fatto la storia del cinema e della letterature, entrando nell’immaginario collettivo e formando patiti e affezionati di questo genere. Basti pensare a

Cerchi casa a Milano, in zona Isola?

Un quartiere con lo sguardo teso al futuro e i piedi saldi nella sua storia. Rivalutata dalla nuova City di Porta Nuova, l’Isola si conferma

Il design originale di Kindof

Kindof nasce nel 2014 da un’idea dei fratelli Luca e Mattia Ghielmi. Un’idea che diviene presto una sfida: usare un materiale semplice e di uso

Mirage presenta la collezione Mand

La nuova collezione Mand – Materiali d’Animo Nobile e di Design – è un progetto di strutture per rivestimenti in grès porcellanato. Il naming ne anticipa le caratteristiche principali, giocando

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Per approfondire clicca qui.