Orticolario 2024: aperto il bando del Concorso Internazionale Spazi Creativi

A pochi mesi dalla fine della 13esima edizione, Orticolario guarda già al 2024 con un'open call e tante novità tutte da scoprire.

Orticolario 2024

Abbiamo già avuto occasione di parlare di Orticolario, l’evento culturale a scopo benefico che prende le suggestive atmosfere di Villa Erba a Cernobbio, dimora ottocentesca sul Lago di Como, e le trasforma nella celebrazione di chi vive la natura come stile di vita, fra piante rare e da collezione, laboratori, giardini tematici e installazioni. Come ogni anno, tra questi ultimi si mettono in luce le realizzazioni dei selezionati al Concorso Internazionale Spazi Creativi. Ed è proprio da qui che riparte quel lungo e minuzioso processo di organizzazione di Orticolario 2024, che si terrà dal 3 al 6 ottobre nella stessa cornice: è stato infatti recentemente aperto il bando di concorso per la progettazione e realizzazione di installazioni e giardini tematici destinati alla prossima edizione dell’evento.

Questo importante step porta con sé un punto fermo e una novità: per la prima volta, infatti, apre una vera e propria open call a tutti coloro che, facendosi ammaliare dalle mille forme della natura, desiderano partecipare all’evento in qualità di progettista, artista, designer ed espositore o proponendo un workshop o una performance. Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Spazio creativo Il battito della vita
Spazio creativo “Il battito della vita”, di Annalisa Ferraris e Lino Zubani. Foto di Luciano Movio.

Bando di Concorso Internazionale Spazi Creativi per Orticolario 2024

Oggetto della selezione è la progettazione e realizzazione di giardini e installazioni che, ispirati al tema dell’anno, verranno allestiti in occasione di Orticolario 2024: la commissione giudicatrice valuta i progetti di spazi originali, giardini vivibili e fruibili, che contemplino un dialogo con lo spazio circostante, lo rispettino e lo valorizzino. Ogni proposta deve essere il risultato di un percorso in cui la tecnica si trasformi in messaggio.
Sono due le finalità dell’iniziativa: individuazione di progetti innovativi che presentino spunti progettuali, tecniche e materiali, in linea con le premesse, gli obiettivi estetici e gli standard qualitativi della manifestazione; valorizzazione e interpretazione delle preesistenze paesaggistiche con libertà creativa e di scelte materiche e con possibilità di utilizzo dei più diversi linguaggi e riferimenti artistico/culturali.

Il battito della vita, spazio creativo per Orticolario
Dehor Charcos di Algranti LAB. Foto di Luciano Movio.

Novità, premi e giuria

Il concorso è rivolto a tutti coloro che hanno sviluppato competenze progettuali grazie all’esperienza pratica e che possono progettare e allestire spazi a tema all’interno della manifestazione.
Una giuria internazionale valuterà i progetti selezionati, realizzati nell’ambito di Orticolario: il vincitore (nel 2023 lo Spazio Flora Conservation “Il battito della vita”, prima foto in alto, realizzato da Annalisa Ferraris e Lino Zubani) si aggiudicherà il premio “La Foglia d’oro del Lago di Como”, realizzato in esclusiva dalla storica Vetreria Artistica Archimede Seguso di Murano. Il vincitore custodisce il premio, che è unico, per un periodo limitato, in attesa della sua esposizione a Villa Carlotta, a Tremezzo, sul Lago di Como fino all’edizione successiva di Orticolario. I nomi dei vincitori sono inseriti nell’Albo d’oro esposto accanto al premio. Inoltre, il vincitore si aggiudicherà altri premi, tra cui, altra importante novità, la possibilità di candidare fino a due progetti per l’allestimento del Padiglione Centrale di Orticolario 2025. L’iscrizione al concorso è gratuita e deve essere inviata in forma scritta entro e non oltre il 15 gennaio 2024.

Lago di Como, Orticolario
Un’onda del mare nel Lago di Como, di Nicola-Salvatore. Foto di Luciano Movio.

Open call per progetti di arte e design

Nello specifico, questa selezione è volta alla ricerca di spazi innovativi che celebrino il dialogo tra arte, design e natura. I progetti di arte e design fuori concorso selezionati vengono anch’essi allestiti temporaneamente nel parco di Villa Erba in occasione di Orticolario 2024 e poi giudicati da un’apposita Giuria che assegna premi e menzioni. È possibile candidarsi entro il 31 gennaio 2024.

Orticolario, Visione
Oasi “Visione”, sedute Lavvu di Limperfetto. Foto di Luciano Movio.

Open call per programma eventi

Per finire, il programma eventi dedicato agli adulti prevede laboratori interattivi, esperienziali, conferenze e presentazioni. Anche in questo caso è possibile candidarsi entro il 31 gennaio 2024.
Si ricorda che la finalità di Orticolario è promuovere la cultura del paesaggio e raccogliere fondi per associazioni del territorio lariano impegnate nel sociale, attive nella realizzazione della manifestazione. Maggiori informazioni sul sito ufficiale dell’evento.

Condividi questo articolo:

Leggi anche:

Cerchi casa a Milano, in zona Isola?

Un quartiere con lo sguardo teso al futuro e i piedi saldi nella sua storia. Rivalutata dalla nuova City di Porta Nuova, l’Isola si conferma

Il design originale di Kindof

Kindof nasce nel 2014 da un’idea dei fratelli Luca e Mattia Ghielmi. Un’idea che diviene presto una sfida: usare un materiale semplice e di uso

Mosaico Contemporaneo

In collaborazione con il Museo della Città e del Territorio di Piazza Armerina, l’artista siciliana Danila Mancuso ha voluto omaggiare le celebri rappresentazioni musive della

Cerchi casa a Milano, in zona Isola?

Un quartiere con lo sguardo teso al futuro e i piedi saldi nella sua storia. Rivalutata dalla nuova City di Porta Nuova, l’Isola si conferma

Il design originale di Kindof

Kindof nasce nel 2014 da un’idea dei fratelli Luca e Mattia Ghielmi. Un’idea che diviene presto una sfida: usare un materiale semplice e di uso

BOSCO di Rastelli è sempre al top

BOSCO, disegnata da Makio Hasuike & Co. per Rastelli, ritorna come protagonista di EuroCucina 2024. E’ stata lanciata ufficialmente nel 2022 in occasione del Salone

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Per approfondire clicca qui.