Monday, 06 July 2020
DimoraMagazine

IMG 5508
L’operazione prevede un contributo economico per 6 mesi per i proprietari di immobili che ne affideranno la gestione a Home At Hotel.
 
 
 
Per ovviare alle difficoltà che sta incontrando il settore, anch'esso colpito dall'emergenza sanitaria, Home At Hotel ha dato vita ad un'operazione commerciale e finanziaria a supporto dei tanti proprietari di immobili e appartamenti che presumibilmente resteranno vuoti per alcuni mesi, senza alcuna possibilità di introito.
 
Il progetto prevede uno stanziamento iniziale di 100.000 euro che sarà utilizzato a copertura delle spese di quei proprietari di appartamenti e immobili sfitti che decideranno di affidarne la gestione a Home At Hotel. In questa prima fase il progetto è focalizzato sulle città di Milano, Arese, Varese e provincia, Como e provincia.
 
Ciascun caso sarà valutato, di concerto con il proprietario, sulla base delle caratteristiche dell’immobile e della sua ubicazione per definire la cifra forfettaria che sarà erogata da Home At Hotelanche in caso l’immobile resti vuoto. L’accordo prevede inoltre che i proprietari, a fronte della garanzia di un’entrata per 6 mesi, affidino la gestione in esclusiva per 2 anni a Hotel At Hotel. 
 
Con questa iniziativa Home At Hotel pensa da un lato di contribuire a sostenere un mercato così duramente colpito dalla crisi e dall’altro si propone di adeguare gli immobili presi in gestione ai propri standard di servizio, tecnologia e sostenibilità. 
Ivano Semeraro, Direttore Commerciale di Home At Hotel dichiara: “La nostra società ha da sempre ben chiare le priorità, proprie e di chi si affida a noi. Dalla sostenibilità all'ospitalità - che può migliorare sensibilmente grazie alla tecnologia -, fino alla qualità di vita di ognuno di noi. Per questo, in una fase così delicata per il nostro Paese e il mondo intero, abbiamo deciso di fare qualcosa di concreto, sollevando – pensiamo – molti proprietari dal peso di un immobile vuoto ma con spese fisse.” 
 
Home At Hotel è una realtà esistente dal 2017 e operante fin dalla sua nascita nel settore degli affitti di immobili per privati ed aziende. Home At Hotel si propone come un partner di valore, assistendo i proprietari dall'inizio del rapporto: dalla fase preventiva in cui si valuta l’unità immobiliare e si decide un’eventuale ristrutturazione al servizio fotografico professionale, dalla valutazione dell’appartamento all’installazione – ove non sia già presente – della serratura elettronica che aumenta introiti e sicurezza. La gestione prosegue con l’assistenza continua dell’ospite fin dalla fase di check in, continua durante la permanenza e termina con il check out e la sistemazione dell’appartamento. 
 
Home At Hotel fa della tecnologia e della sostenibilità due capisaldi della propria filosofia aziendale: oltre alle serrature elettroniche e alla domotica per controllare da remoto climatizzazione e riscaldamento, Home At Hotel dispone di un’APP a disposizione dell’ospite per la gestione del soggiorno. Dal punto di vista della sostenibilità, Home At Hotel ha siglato una serie di partnership che vanno dalla possibilità di noleggiare auto elettriche a prezzi agevolati e consegnate in aeroporto o presso l'indirizzo desiderato, ad accordi con società per fornitura di luce green, fino all'operazione – avviata nel 2019 – per la compensazione di CO2 proveniente da progetti di riforestazione gestiti dalla società SediciAlberi. L’iniziativa prevede, inoltre, che ciascun ospite riceva un attestato in cui si certifica che con il suo soggiorno ha contributo a ridurre il consumo di CO2 e a piantare un albero.
Pin It

Sfoglia le altre nostre testate:

logoway2

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato!

Ti può interessare

Copyright © 2019 FD Media Group srls - Via G. Leopardi,21 - 20123 Milano (MI)
Redazione C/O Damiano Gallo Estates C.so di Porta Nuova, 52 - 20121 Milano (MI)
CAP. SOC. 2.000 EURO I.V. - C.F E P.IVA 09406270968 - REA MI - 2087986 - ROC n° 2640
Le immagini all'interno di questo sito sono inserite in modo casuale in base a gli argomenti degli articoli,
se qualcuna di queste viola il copyright, comunicacelo all'indirizzo redazione@dimoramagazine.it
e provvederemo a rimuoverla tempestivamente.
 
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.